DOMENICA 1° MARZO: LE MESSE SONO  SOSPESE MA LA CHIESA È VIVA

A seguito delle disposizioni emanate da Regione Lombardia e delle indicazioni dell’Arcidiocesi di Milano a causa dell’ emergenza sanitaria, le messe  del giorno 1° Marzo, Prima Domenica di Quaresima, saranno sospese.

Le chiese rimangono aperte e tutti siamo invitati a celebrare con intensità il Giorno del Signore e l’inizio di questo Tempo Santo che ci prepara alla Pasqua.

Sono altresì sospese tutte le attività di Catechesi, Oratorio e Sport.

  • Domenica 1 marzo alle ore 11.00  partecipiamo  alla Messa  nelle nostre case  seguendo su Tgr Lombardia – Rai 3 la Messa celebrata dall’arcivescovo Mario Delpini per tutti.  Si invita a vivere questo gesto con devozione sospendendo le attività, raccogliendosi da soli  o con tutta la famiglia, e  a seguirlo come momento importante della giornata.
  • Domenica 1 marzo invitiamo i fedeli a venire nelle chiese di S. Materno in Pescarenico, di  San Carlo al Porto e nella Basilica di S. Nicolò per celebrare il giorno del Signore e in particolare per:
  • Pregare con il foglietto “Iniziamo insieme la Quaresima”
  • Leggere la Parola di Dio della Prima Domenica di Quaresima sul foglietto della Messa che potrete portare a casa
  • un momento di preghiera personale
  • accendere un lume.
  • Nella giornata di domenica in tutte le nostre chiese i sacerdoti sono disponibili per le Confessioni per iniziare il tempo santo di Quaresima. In particolare

in Basilica:                       dalle ore 9.00 alle 12.00, don Davide e don Giuseppe

                                          dalle ore 16.00 alle ore 19.00,don Filippo e don Giuseppe

a san Carlo al Porto:      dalle ore 10.00 alle 12.00, don Alberto

a Pescarenico:                 dalle ore 10.00 alle 12.00, don Cristiano.

  • Da lunedì 2 marzo

I sacerdoti della Comunità pastorale visiteranno le persone anziane o malate, seguite dai ministri straordinari dell’Eucaristia.

Nei primi giorni di settimana prossima uscirà il libro della Quaresima con tutti gli appuntamenti: appena possibile riprenderemo l’attività pastorale. 

Vi chiediamo di  aiutarci a divulgare questi importanti appuntamenti inviando la comunicazione a   tutti i vostri contatti.

Sussidi per seguire la messa di domenica 1 marzo: